Home Animali Animali domestici: quello che devi sapere prima di prenderne uno
Animali

Animali domestici: quello che devi sapere prima di prenderne uno

Chi sceglie di avere un cane o un qualsiasi animale domestico nella propria vita deve essere consapevole della sua decisione fin da subito. Una decisione simile va presa in maniera convinta, non perché si è alle prese con una creatura amorevole e affettuosa. Ecco cosa bisogna sapere prima di prendere un animale domestico.

Le cose da sapere prima di decidere se sia il caso di prendere un cane

Ogni cane ha il proprio carattere. Nei suoi confronti, servono tanta pazienza e amore, oltre a perseveranza, impegno ed empatia. La prima cosa da fare è capire che non si tratta di un giocattolo. Una volta accolto in casa, la vita cambia per tutti. È necessario essere consapevoli e attenti per affrontare con spirito tutto ciò che comporta accudire un cagnolino. Si deve andare incontro alle loro esigenze e modificare le proprie abitudini, dato che gli animali domestici vanno rispettati.

Di cosa necessita un animale domestico?

Come già detto in precedenza, cani e gatti sono esseri viventi, non peluche. Niente passatempo: necessitano di molte cure e attenzione. Vanno curati come dei bambini piccoli, hanno bisogno di essere accuditi, di vivere un ambiente sano. Se tutto questo non è garantito, non è possibile scendere a compromessi per i capricci di un proprio figlio. In tal caso, tocca dire no e far capire che la propria casa non può ospitare un animale domestico. Chi decide di prendere un cane o un gatto deve essere consapevole della responsabilità nei riguardi della vita e del benessere dell'animale stesso.

Il tempo richiesto da un animale domestico

Un qualsiasi animale domestico richiede buona parte del proprio tempo. Un cane, ad esempio, deve fare almeno tre passeggiate al giorno. Ogni animale, in alcuni casi, deve essere addestrato. Si tratta di una forma di rispetto per il vicinato. Una creatura simile necessita di cure mediche e vaccini, va mantenuto pulito, deve mangiare bene, ricevere affetto. Quando un cane o un gatto ha bisogno del tempo di una persona, quest'ultima deve darglielo senza indugio. Naturalmente, bisogna essere consapevoli anche del denaro che un impegno simile può portare via.

I costi della cura di un animale domestico

La decisione di prendere un cane porta via del tempo e tanti soldini. I vaccini hanno un costo, così come le cure dal veterinario. Ogni volta in cui l'animale non si sente bene, va condotto dal medico specializzato senza l'aiuto della mutua. Inoltre, il suo pelo va curato con prodotti specifici, senza dimenticare la toelettatura e una corretta alimentazione. Ciascuno accorgimento ha un costo quotidiano a cui ogni persona deve pensare prima. La taglia dell'animale influisce anche su ciò che mangia. Se è grosso, ha bisogno di mangiare di più, quindi se il proprio portafoglio non può garantire all'animale il giusto apporto calorico, una creatura di grossa taglia è da escludere a priori.

Il bisogno costante di spazio

Quando si prende un cane, un gatto o anche un criceto o un uccellino, è giusto considerare anche che l'animale ha bisogno di spazio. Ovviamente, in una casa piccola, non è giusto introdurre un animale di grande stazza. Di conseguenza, in base alle dimensioni della propria casa, andrebbe scelto di che grandezza prenderlo. Magari l'animale può adattarsi anche a situazioni strane, ma alla fine sono più i rischi che i benefici.

Nel complesso, prima di prendere un qualsiasi animale domestico, è necessario assumere la piena consapevolezza sulla scelta che si va a intraprendere. Un padrone deve essere pronto ad accudirlo, amarlo e proteggerlo. Se una persona è pronta a tutto questo, è senz'altro quella giusta per accogliere nella propria famiglia un nuovo membro.

Author

admin